BUTCH CASSIDY & DAMIZZA "BACK B4 YOU'RE LONELY"

Butch Cassidy sotto-contratto da anni con la Babyree di Damizza ma in questi anni i due non sono mai riusciti a pubblicare niente. Il 2007 segna l'inizio di una nuova era e "Back B4 You're Lonely" il disco che apre la porta, seguiranno poi i dischi solisti di altri artisti come Butch Cassidy e Vanessa Marquez.
Il duo ben affiatato, le basi di Damizza sono perfette per Butch ma il problema che Damizza, a mio parere, un rapper piuttosto scadente sia come liriche sia come flow.

01. Get Your Party On (produced by Damizza)
Si parte, traccia ritmata con un synth bello potente. Damizza, diciamolo subito, rappa una merda ma viene compensato da Butch Cassidy che canta divinamente. 7/10

02. Cruzin' (produced by Damizza)
Come dice il titolo, pezzo davvero da ascoltare viaggiando piano in macchina in una giornata da sole. Damizza fa un ottima base, dove tutti i suoni si integrano alla perfezione creando un'atmosfera molto rilassata. La magia la fa Butch con il suo cantato sempre perfetto. 8/10

03. In 2's (produced by Damizza)
La mia canzone preferita del disco, c' una chitarra che spacca troppo ed incredibile che Damizza non la sappia suonare perch sa veramente creare delle grandi melodie di chitarra, ci aggiunge poi dei suoni stupidi che funzionano sempre. Su Butch lo sapete, non sbaglia mai; da notare piuttosto che stavolta il rappato di Damizza non niente male. 9/10

04. Talk to Me (produced by Damizza)
Pezzo tranquillo, niente di speciale. 6/10

05. Gangsta Lean feat. Jayo Felony, Titus & Down (produced by Damizza)
Va detto che su questo disco l'atmosfera davvero calda, il suono quello di South Cali. A dare una mano arrivano Jayo Felony da San Diego, il chicano Down e Titus, che non ho mai sentito prima. Buon pezzo, con i suoni tipici di Damizza, molto vagamente ricorda un po' la sua "Lights Out". 7/10

06. Back Be4 Your Lonely (produced by Damizza)
Il pezzo peggiore dell'album, troppo lento, su una base cos anche Butch risulta insopportabile. 5/10

07. Top Billin' feat. Barbara Wilson (produced by Damizza)
Torna un po' di ritmo, un po' ripetitiva la chitarra ma passabile. Damizza rappa come sappiamo, veramente fastidioso, bella per l'accoppiata Butch Cassidy e Barbara Wilson. 7/10

08. Once Lovers feat. Sno Bunny (produced by Damizza)
Un'altro pezzo molto noioso, Butch si lancia in un cantato un po' discutibile durante il ritornello, buono invece durante il resto della canzone ma comunque il pezzo quello che . 5/10

09. View from the Top feat. Vanessa Marquez, Bishop Lamont & Roccet (produced by Damizza)
Il primo singolo dell'album, personalmente non mi esalta moltissimo nonostante la presenza di Vanessa Marquez, cantante che a me piace molto, e Bishop Lamont, la promessa dell'Aftermath. Damizza mette un suono in sottofondo che non mi convince per niente. 6/10

10. Str8 Playa (produced by Damizza)
Qualche suono simpatico ma non basta, niente di nuovo. Inascoltabile Damizza. 5/10

11. Click, Clack! feat. Juan Carlos Tajes & Piet Capello (produced by Damizza)
Pezzo gangsta piuttosto monotono. I tre rapper fanno a dir poco cagare. 4/10

12. Tragic End (produced by Damizza)
Chiusura decente, con un bel beat guidato da un ottimo piano. Che strazio Damizza, non lo sopporto pi. 6/10

Un disco appena sufficiente, non niente di speciale. I punti di forza sono Butch Cassidy che finalmente pubblica qualcosa e le atmosfere solari, il punto debole sicuramente Damizza come rapper, non il suo mestiere, meglio se lascia stare.

VOTO: 6/10

di Davizz