BIG SYKE

Tyruss "Big Syke" Himes è nato ad Inglewood, California. Nei primi anni novanta conobbe Tupac Shakur e i due divennero subito grandi amici. Nel 1994 2Pac formò il gruppo Thug Life di cui facevano parte 2Pac stesso, suo "fratello" Mopreme, Macadonish, Rated R e naturalmente Syke. Il 26 Novembre 1994 venne pubblicato il loro album d'esordio Thug Life Volume 1 che diventò disco d'oro ma che non ottenne il successo sperato (l'opinione pubblica in quel periodo non vedeva di buon occhio 2Pac e la sua personalità da Thug Life, soprattutto a causa del caso di stupro per cui era sottoprocesso). Il primo video e singolo fu "Pour Out A Lilttle Liquor" (che appare anche nella colonna sonora di Above The Rim) dedicato a Kato, un grande amico di Syke che era stato da poco ucciso. Seguirono poi "Cradle To The Grave", "How Long Will They Mourn Me?" con Nate Dogg, anch'essa dedicata a Kato, ed infine "Shit Don't Stop". Nel 1995 2Pac uscì di prigione e formò il gruppo Outlaw Immortalz ai quali si unirono anche i Thug Lifers Big Syke e Mopreme. Tutti gli Outlawz avevano degli alias di dittatori e 2Pac diede a Syke quello di Mussolini. Gli Outlaw Immortalz fecero il loro debutto nella canzone "When We Ride" nel album All Eyez On Me che fu certificato 9 volte platino. Dopo breve Big Syke e Mopreme lasciarono formalmente il gruppo ma di fatto continuarono ad incidere canzoni con 2Pac e gli Outlawz, il progetto era infatti quello di riunire la Thug Life e firmare per la nascente "Makaveli Records" di 2Pac. Il 13 Settembre 1996 2Pac fu vittima di un agguato a Las Vegas, morirà la settimana seguente. Dopo questa tragedia Big Syke lasciò gli ambienti della Death Row e firmò per la RideOnEm/TNT Records che pubblicò il suo primo album Be Yo Self il 16 Ottobre 1996. Nel 2000 Big Syke andò alla Rap-A-Lot Records (in quel periodo vi erano anche Hussein Fatal e gli Outlawz) e registrò il suo secondo album "Big Syke Daddy, Where U At?" (che verrà pubblicato due anni dopo con il semplice titolo di Big Syke). L'anno seguente Syke decise di lasciare la Rap-A-Lot e si unì alla D3 Entertainement (la quale aveva stretti legami con la Death Row) con la quale realizzò il suo terzo album Big Syke Daddy (uscito il 25 Settembre 2001) che vedeva come singoli "Time Iz Money" prodotta da DJ Quik e "LA, LA"; da notare che nell'album ci sono diverse tracce già presenti in "Be Yo Self". Solo un mese dopo esce Thug Law Chapeter 1 un album voluto espressamente da Big Syke nella quale appaino tutti i membri del Thug Life e degli Outlawz. Dopo l'uscita di questi due album, Syke torna alla RideOnUm e pubblica il 21 Maggio 2002 il suo quarto lavoro intitolato Street Commando. Il 2 Settembre del 2003 Big Syke ha di nuovo riunito i suoi homies e ha pubblicato l'album Thug Law Chapter 2 lanciato dal singolo "Feelin' Like An Outlaw" cantata da Big Syke, Kastro, Edi e Flamez degli Hartless. Una traccia molto interessante da questa compilation è "Down Wit Us" nella quale Syke chiarisce la situazione con tutti gli imitatori di 2Pac, non è un vero e proprio diss ma un messaggio: "Continuate a fare quello che fate ma state sicuri che nessuno vi vedrà mai con noi nel quartiere". Big Syke ha firmato per la Treacherous Records, la stessa etichetta di Crooked I, Jayo Felony e Knoc-Turn'al, e sta lavorando al nuovo album dei Thug Life Outlawz Thug Law Chapter 3.

di Penny Law