LA STORIA DEI BLOODS

Negli Stati Uniti c'è una lunga tradizione di gang e probabilmente ha ragione Martin Scorsese quando dice che: "L'America è nata sulle strade". Le gang sono sempre state presenti nell'area di Los Angeles. Mentre Raymond Washington e Stanley "Tookie" Williams stavano formando i Crips le altre bande di strada, come i Brim (il nome viene dal tipo di cappello che portavano) e i Piru (il cui nome viene da una strada di Compton), erano anch'esse in attività.
Il numero dei Crip (detti anche Cuzz) cresceva rapidamente ed essi assorbivano anche altre piccole gang; alcune si univano volontariamente, altre lo facevano perchè minacciate. Ovviamente c'erano diverse bande che non volevano lasciare nè il controllo dei loro quartieri nè i propri profitti provenienti da attività criminali ai Crip.
Si arrivò ad un punto tale per cui le gang rivali dei Cuzz non riuscivano più ad opporsi, nemmeno i Brim e i Piru (che erano bande piuttosto grandi) avevano la forza necessaria per combattere la grande unione dei Crip. Fu così che per sopravvivere tutte queste gang decisero di formare un alleanza, gang fin da Pasadena alla Costa si unirono e formarono i Blood, era il 1972.

Ci sono diverse versioni sul perchè sia stato scelto il nome "Blood". Una versione era perchè tutte queste gang avevano in comune un obiettivo, ovvero quello di far uscire il sangue dai Crips, ed ecco perchè scelsero quel nome; un'altra versione era perchè i Cuzz si riconoscevano nel colore blu e così le gang rivali scelsero un colore opposto: il rosso. Dato che il rosso è il colore del Sangue (in inglese Blood e in una lingua africana Damu) quello fu il nome.
Non tutti i membri dei Blood sono Piru e Brim. Infatti i Damu sono una sorta di ampia organizzazione di molte gang diverse e, proprio come i Crip, non tutti i Blood vanno d'accordo. Certo è che quando si tratta di combattere i Crip gli M.O.B. (Members Of Blood) sono uniti il 99% delle volte. 
I Damu non sono mai riusciti ad ammassare i grandi numeri che i Cuzz sono riusciti ad ottenere anche se, a dire il vero, i Blood sono sempre stati i più violenti tra le due bande. Così come gli eterni rivali i Damu hanno sempre avuto a che fare con attività si stampo malavitoso (compresa la vendita e importazione di droga). Alcune delle guerre più dure hanno riguardato il diritto di spacciare droga in determinate zone. Gli M.O.B sono sempre stati al centro dell'attenzione delle autorità di Los Angeles e si sono spostati in ogni stato (Chicago, New York e il New Jersey, ad esempio, sono delle zone Blood) e anche in alcune nazioni fuori paese.

Per quanto riguarda il mondo dell'Hip Hop ci sono diversi rapper che affermano di far parte, o di aver fatto parte, dei Bloods. Per esempio DJ Quik (Tree Top Piru), Mack 10 (Queens St. Inglewood), i Boo Yaa Tribe (West Side Piru), The Game (Cedar Block Piru), Jay Rock (Watts), Mitchy Slick (San Diego), lo scomparso Mausberg (Campanella Park Piru), i 2nd II None (Elm Street Piru), Hi-C (Tree Top Piru), B-Real (89th Street Family) e Sen Dog dei Cypress Hill , gli O.F.T.B (Bounty Hunter), The Relativez (Inglewood Family), Young Hootie (West Side Piru), Tha Realest (Compton Piru), gli Allfrumtha IHussein Fatal degli Outlawz e gli YoungBloodZ; anche il comico D.L. Hougley ha fatto parte dei Bloods. Quando si parla di Rap e Blood il primo nome che viene in mente è quello di Suge Knight, fondatore della Death Row Records; egli è infatti una delle figure di spicco dei Mob Piru di Compton. Si mormora ancora oggi sul fatto che 2Pac, dopo aver firmato per la Death Row, fosse entrato a far parte dei Mob Piru. Ad oggi non c'è nessuna conferma ma come diceva lui stesso: "No matter if you Blood or Cuzz/ As long as I got love 4 thugs".

Uno dei simbolo di riconoscimento che utilizzano tutte le gang dei Bloods è la "b" (vedi la gif animata di The Game qui a sinistra) fatta con la mano. Un altro simbolo è come quello nell'immagine riportata qui a destra, con il quale si riesce a formare la scritta "Blood" (la "b" e la "d" derivano dall'unione del dito indice e del cerchio alla base; la "L" è maiuscola ed è fatta con il pollice e l'indice, mentre le due "o" con le altre tre dita e il pollice). Un ulteriore simbolo è fatto a due mani e anche in questo caso si riesce a formare la scritta "Blood" con le dita. Gli M.O.B difficilmente usano la "c" nei loro graffiti o quando scrivono qualcosa, infatti la "c" rappresenta i Crip e viene per tanto sostituita con la "k" (come con l'ultimo album dei Boo Yaa Tribe intitolato "West Koasta Nostra") oppure essa viene addirittura omessa (come nel caso di "DJ Quik"); certo va fatto notare come le lettere "ck" vengono usate con il significato di "crip killa".
Nella zona di Los Angeles si possono contare diverse decine di bande Damu presenti in quasi ogni quartiere. Le zone più rilevanti sono South Central (dove sono nati i Bloods), Compton (la città più "calda" dell'area di L.A., nella quale risiedono molte gang di Piru e Crip) e Inglewood (quartiere quasi interamente dominato dai Bloods).

di Davizz