CROOKED I

Dominic "Crooked I" Wickliffe è nato a Los Angeles e fin dall'età di sei anni il suo sogno fu quello di diventare un rapper. Nel corso degli anni la sua famiglia si trasferì in diverse città d'America tra le quali Long Beach, Las Vegas, Portland, Seattle e Philadelphia.
All'età di 17 anni, mentre risiedeva a Long Beach, Crooked I firmò con uno studio fondato da due giocatori della NFL che volevano entrare a far parte dell'industria della musica Rap. Ma Crook' non era molto esperto nelle negoziazioni di un contratto e più tardi lasciò lo studio e la sua etichetta.
Un giorno, mentre camminava per l'Atlantic Avenue di Long Beach, incontrò Big C-Style che lo volle come ospite nella sua compliation "C-Styles Present 19th Street LBC Compilation". Crooked I registrò 9 canzoni per quell'album, la Virgin Records distribuì la compilation e quando lo stuff dell'etichetta sentì Crooked I fecero sapere a C-Style che questo giovane rapper aveva talento e vollero farlo firmare come solista per la 19th Street Records dello stesso C-Style. Da quel momento Crooked I realizzò diverse canzoni che furono pubblicate su varie compilation. Dopo aver lasciato la 19th Street Records, Crook' viaggiò per la zona Sud ed Est degli Stati Uniti collaborando con diversi artisti di etichette indipendenti. Crooked I fu poi contattato da Big C-Style e Daz Dillinger che gli proposero un contratto per la Dogg Pound Recordz affiliata alla Death Row di Suge Knight. Nel 1999 Crooked I firmò e incominciò ad incidere i suoi pezzi.
Nel 2000 Daz Dillinger e Kurupt lasciarono la Death Row mentre Crooked I rimase. Mentre Suge Knight stava ancora scontando la sua condanna a sei anni per violazione sulla parola (Suge infatti, la notte del 7 Settembre 1996, prese parte alla rissa scatenata da 2Pac e altri dello staff della Death Row contro Orlando Anderson, membro dei South Side Crips, colpevole di aver rubato un medaglione della Death Row ad un impiegato), Crooked I completò il suo album di debutto intitolato Untouchable che però non è mai stato pubblicato. Il disco conteneva hit come "I Love The Ghetto To Death" e "Dollaz In My Hand", che sono state negli anni seguenti fatte girare su Internet. Quando Marion "Suge" Knight uscì di prigione nel 2001, Crooked I e Suge decisero che sarebbe stato meglio registrare un album totalmente nuovo con ognuno della Death Row coinvolto, in modo da renderlo un progetto di famiglia. Come detto da Crooked I: "Questo album è migliore perchè crescendo si impara. Ho imparato qualcosa di nuovo ogni giorno e lo applico alla mia musica. C'era così tanto di più da dire su questo album perchè c'è così tanta merda che accade oggi nel mondo. Durante l'era Clinton le cose andavano un pochino meglio nel ghetto ma adesso abbiamo Bush alla Casa Bianca e tutto è andato a farsi fottere". Questo secondo album di Crooked I si intitola Say Hi To The Bad Guy ed è stato senza dubbio l'album più atteso della storia della Death Row; anche quest'album non è mai stato pubblicato, forse perchè Suge Knight non ha mai trovato un'etichetta abbastanza grande che distribuisse l'album. Crooked I è apparso anche nella colonna sonora del film "Dysfunktional Family", pubblicata il 22 Aprile 2003, con 5 canzoni tra le quali il singolo e video di lancio "Still Tha Row".
Nell'estate del 2003 Crooked I ha pubblicato un mixtape intitolato "WestCoasaNostra", distribuito solo in California, contenente la hit "Quit' Snitchin". Nel Marzo del 2004 Crooked I ha ufficialmente lasciato la Death Row e ha fondato la sua etichetta chiamata Dynasty Records. Risolti i problemi legali con Suge Knight, la carriera di Crooked I può finalmente dirsi iniziata realmente; Dominic ha firmato un contratto con la Treacherous Records. Il suo attesissimo disco d'esordio intitolato Boss Music (dove "Boss" sta per "Beginning Of Something Serious"), dopo i soliti rinvi, è stato annunciato per l'inizio del 2006 ma la verità è che le cose sembrano andare ancora male per Crooked I: il video di "Boom Boom Clap", canzone che ha avuto un discreto successo nell'Estate del 2005, non è mai stato rilasciato; inoltre il singolo di lancio dell'album, intitolato "Cali Boyz", ha ottenuto un feedback così negativo dai fans che Crooked I ha deciso di cambiare singolo. In programma c'è anche un DVD, che ovviamente è stato rimandato diverse volte.

di Penny Law