DAZ DILLINGER "RETALIATION, REVENGE AND GET BACK"

La morte prematura del grande Tupac Amaru Shakur porta la Death Row Records alla deriva artisticamente parlando, tutti i pesi massimi hanno rescisso i loro contratti e a tenere in piedi la baracca rimane praticamente il solo Daz Dillinger, produttore e componente del Dogg Pound con il "fratello" Kurupt... siamo ormai al 1998 e la Death Row riesce a regalare al mondo questo disco prima di finire in un tunnel senza via di uscita. La copertina si distingue subito perchè si rifa a uno splendido disco del mito Marvin Gaye, "In Our Lifetime".

 

 

01. Intro "Gang Meeting"/Gang Bangin Ass Criminal feat. Tha Gang, Kurupt & Technique (produced by Daz Dillinger)
Dopo una lunga introduzione finalmente partono dei potenti bassi, una produzione piuttosto semplice e scura su cui tutti quanti fanno delle strofe superbe, una base che esalta i flow e le liriche spettacolari. E' il caso di dire "LBC is in tha muthafuckin house", tutti i protagonisti si basano naturalmente su gangsta shit, parte Kurupt, a seguire tutta la Gang, il gruppo composto da Daz stesso, Tray Deee, Soopafly e Bad Azz, chiude alla grande Technique. Bell' inizio. 9/10

02. It's Going Down feat. Kurupt & Prince Ital Joe (produced by Daz Dillinger)
Un' altra base scura ad opera di Daz, in sottofondo di tanto in tanto si sentono degli effetti sonori simili alle sparatorie "spaziali" dei videogames ed esplosioni varie. Introduzione del bizzarro Prince Ital Joe, poi il Dogg Pound con delle liriche fantastiche, Joe chiude questa bella traccia alla "giamaicana". 9/10

03. Playa Partners feat. B-Legit (produced by Daz Dillinger)
Bella produzione di Daz, bellissimo piano mischiato a synth e alle percussioni del solito Carl "Butch" Small. Daz e B-Legit formano un' ottima coppia, versi brevi e immediati, nel ritornello sentiamo la splendida voce di Bo-Rocc dei Dove Shock. Bellissima. 9,5/10

04. It Might Sound Crazy feat. Too $hort (produced by Soopafly)
Singolo con la partecipazione dell' immortale Short Dog di Oakland; i due rapper parlano sostanzialmente di bitches e si intendono alla grandissima. Base tremendamente West di Soopa, molto solare e leggera con un motivo facile da fischiettare. La mia canzone preferita in questo album, che classico! 10/10

05. Our Daily Bread feat. Kurupt & Prince Ital Joe (produced by Daz Dillinger)
Altra base cupa di Daz ma davvero eccellente! Grandioso come sempre Prince Ital Joe, sue intro e outro con citazione di Martin Luther King e Marcus Garvey, in mezzo il Dogg Pound sforna un liricismo veramente notevole accompagnato dalle solite qualità "vocali". Una legnata. 10/10

06. In California feat. Lady V (produced by Soopafly, co-produced by Daz Dillinger)
Altro singolo, altro classico. Super produzione West della premiata ditta Soopa-Daz, il beat pompa in un modo assurdo, scratch di Daz, velati effetti di talk box, una vera bomba. Daz cavalca il beat come solo lui sa fare inneggiando alla California, nel ritornello troviamo la bella voce di Lady V, già presente in un classico come "To Live And Die In L.A." di 2Pac/Makaveli. 10/10

07. Initiated feat. Kurupt, 2Pac & Outlawz (produced by Daz Dillinger)
Uno show al microfono, ecco il cosiddetto "Thug Pound", risultato dell' unione tra il Dogg Pound e 2Pac con i suoi Outlawz. Base minimalista di Daz, principalmente marchiata da dei corposi bassi che viaggiano a ritmo sostenuto: un beat ideale per un freestyle. Una vera battaglia di rime infuocate, pazzesche, da segnalare in particolare la prova di Kurupt secondo me. Edi chiude la traccia in modo non impeccabile, un pesce fuor d' acqua ma non importa. 10/10

08. Oh No feat. J-Money & Tray Deee (produced by Daz Dillinger)
Gran base di Daz, in background si sentono degli effetti simili a quelli di "It' s Going Down". Potenti liriche di Daz che si occupa anche del ritornello, seguono degli ottimi J-Money e Tray Deee. Molto dura. 9/10

09. Retaliation, Revenge And Get Back (produced by Daz Dillinger)
Un altro pezzo tosto di Daz che qui è solo, anche la produzione rende l' atmosfera della canzone molto cruda.
Grande Daz. 9/10

10. O.G. feat. Snoop Doggy Dogg & Nate Dogg (produced by Daz Dillinger)
Canzone incisa un bel po' prima dell' uscita del disco, quando alla Death ROw le cose andavano ancora bene. La produzione di Daz è stupenda, è G-Funk, bella chitarra di accompagnamento senza essere invasiva. Una prima breve strofa perfetta con Snoop supportato dal cugino Daz, Nate Dogg come al solito immenso, una voce unica, canta anche una parte quasi uguale al ritornello di "Nobody Does It Better". La strofa di Snoop è qualcosa di spettacolare. Una canzone d'altri tempi. 10/10

11. Baby Mama Drama feat. Big C-Style & Lil C-Style (produced by Daz Dillinger)
Questa canzone mi piace tantissimo, bella produzione di Daz con un po' di G-Funk, molto rilassatante. Davvero eccellenti Daz e l' ex LBC Crew Lil C-Style, il tema è quello di un' ipotetica ex ragazza madre di un figlio che cerca di ottenere dei soldi dal padre con la scusa del bambino ma alla fine se la vuole solamente spassare. Bene anche Big C-Style con i suoi ritornelli e la sua voce. Splendida. 9,5/10

12. Only For U feat. Lady V & Big Pimpin (produced by Daz Dillinger)
Il Daz che non ti aspetti... dopo aver parlato di killers, AK, gang bangin, puttane e via dicendo, ecco una fantastica canzone d' amore. Daz è davvero a suo agio su questa produzione quasi R&B, ennesima dimostrazione del suo talento, Lady V incantevole. Compare anche Big Pimpin con una strofa "parlata". Una delle mie preferite, bellissima. 10/10

13. Ridin High feat. WC (produced by Daz Dillinger)
Partecipazione di un altro grande esponente del West Coast Rap, WC della Westside Connection. La base è West, la bellezza di questa produzione sta nel piano che non si presenta con le solite 3 o 4 note che si ripetono ma è una vera e propria composizione. Daz e WC sono grandiosi, un' altra potenziale super coppia. Spettacolare. 10/10

14. The Ultimate Come Up feat. MC Eiht & Bad Azz (produced by Daz Dillinger)
Ottima produzione di Daz ma niente di eclatante. Troviamo un altro personaggio che ha fatto la storia nel Rap della West Coast, MC Eiht, come sempre una garanzia, bravi anche Daz e Bad Azz. 8,5/10

15. Thank God For My Life feat. Tray Deee, Big Pimpin & Bad Azz (produced by Daz Dillinger)
Ecco un pezzo che conclude in perfetto stile questo disco, carina la produzione che si adatta all'atmosfera creata dai rapper che, come dice il titolo, ringraziano sostanzialmente Dio per la vita che vivono nonostante i problemi. Molto bella la strofa di Daz che per una buona parte fa una sorta di rap cantato, geniale. Peccato però che sia piuttosto breve come traccia e che manchi un ritornello. 9/10

16. Outro "Why Do We Bang" (produced by Daz Dillinger)
Shout Outs finali un po' per tutti, compreso 2Pac a cui dedica un doveroso "Rest In Peace". S.V. 

Secondo me questo disco è un classico, non ha riscosso il successo che meritava e forse per questo risulta tutt'oggi come uno dei dischi più sottovalutati del West Coast Rap. Complessivamente lo stile G-Funk che aveva reso famoso Daz dopo i vari Dr. Dre o Cold 187um è poco presente in questo disco e forse questo potrebbe deludere sotto questa prospettiva, per me non è così: Daz Dillinger ha fatto vedere di essere un grandissimo produttore capace, come già aveva fatto in passato, di proporre in un disco anche produzioni diverse dal suo tradizionale suono. Una nota di merito va a Soopafly che con un paio di produzioni ha innalzato il livello del disco e poi c'è da ricordare anche il suo lavoro "oscuro" alle keyboards. Forse la cosa più importante è che Daz ha dimostrato ancora una volta di essere un grande rapper, con delle doti vocali non indifferenti, un rapper capace di adattarsi a qualunque produzione e in questo è davvero uno dei migliori di sempre nella West Coast (e non solo), è proprio una dote naturale. Consiglio questo disco a tutti perché è un lavoro che merita tantissimo anche se non si è degli ascoltatori di Gangsta Rap.

VOTO: 10 e lode

di L Dogg