BAD AZZ "EXECUTIVE DECISION"

Bad Azz non è uno che ha mai avuto molta fortuna con le etichette e il caso di "Executive Decision" è davvero emblematico. Il quarto disco di Bad Azz, infatti, dopo molti rinvii esce quasi a sorpresa senza nemmeno il permesso di Bad Azz. Nonostante tutti abbiano snobbato quest'album, c'è davvero del buon materiale; Bad Azz si mette a lavoro con alcuni dei migliori produttori della West Coast come Soopafly, Fredwreck e Blaqthoven e realizza un discreto disco, con dei picchi davvero notevoli.

 

 

01. Executive Decision (Intro)
Su un bellissimo beat P-Funk, Bad Azz ci introduce al disco. S.V.

02. Legendary Life feat. Kokane & Scoob Loc (produced by Meech Wells)
Produzione scura, tra l'altro con un orribile chitarra elettrica. Bad Azz non suona molto bene su un beat così. 5/10

03. What I'm Spillin feat. Lil' Tip-Toe & Johnny Chronic (produced by Mike Smoove)
C'è un tipo che canta nel classico modo odioso Raggae e poi arriva l'altro a rappare senza lasciare segno, adesso non so quali dei due Tip-Toe e Johnny e onestamente non me ne potrebbe fregare di meno. Passabile Bad Azz che però lascia troppo spazio agli altri, produzione accettabile, abbastanza simpatica. 6/10

04. Bumpin & Poundin (produced by Rhythm D)
Bad Azz parte subito a raffica, su una base che però ancora una volta non mi piace proprio, è ripetitiva e fastidiosa. Inascoltabile. 4/10

05. Get That! (produced by Blaqthoven)
Bomba! Su un beat stupendo del sempre ottimo Blaqthoven, Bad Azz rappa alla grande, liriche e flow sul punto, impossibile stare fermi su questo pezzo. Che spettacolo, finalmente il disco inizia a prendere un senso. 9/10

06. Round We Go feat. LaToiya Willaims (produced by Soopafly)
Capolavoro P-Funk, con suoni della vecchia scuola. Soopafly fa la magia, c'è davvero un atmosfera molto particolare e il cantato di LaToiya la rende perfetta. Grandissimo ancora una volta Bad Azz. 9/10

07. Freak O' Tha Week feat. Tanqueray (produced by Mike Smoov)
Una canzone d'amore particolare, carina se vi piace il genere, a me no. 6/10

08. Business And Friends
Skit. S.V.

09. Let's Roll Baby (produced by Fredwreck)
La vera perla di questo disco, è una delle canzoni estive più belle che sia mai stata fatta. Signore e signori, solo in South California le trovate queste cose! Bravissimo Bad Azz, ritornello facilmente canticchiabile che funziona e base stupenda di Fredwreck, che sul ritornello ci aggiunge un Synth che ci riporta a metà anni '90. 10/10

10. Incredible Hulk (produced by Jelly Roll)
Jelly Roll è un produttore controverso, a volte sa fare dei beat simpatici ma la maggior parte delle volte si va a infilare in atmosfere da schizofrenici con sonorità che usa solo lui. Orribile. 4/10

11. Smoke Til Ya Pass Out feat. razy Ervin) (produced by Peezy Watkins)
Altra canzone stranissima. Skip. 4/10

12. Prefessional Hustling feat. Daz Dillinger, Lil' Jay, The Lowlifes & Shorty K (produced by Dalicks)
Sonorità latine mischiate a suoni tipicamente Rap, tra i featuring non molto convincenti si salva solo Daz. 6/10

13. Business And Friends
Skit. S.V.

14. What It Iz Here?! feat. E-White (produced by Meech Weels)
Tipico pezzo Gangsta Rap con la partecipazione di E-White, che in quel periodo stava con la Doggystyle. Sul ritornello arrivano delle trombe medievali che c'entrano ben poco col resto. 6/10

15. Talkin' Bout U (My Life) feat. Konflict (produced by Saz Sam Smapler)
Attenzione, Bad Azz si sveglia di nuovo per un grande finale. Si parte con questo diss niente meno che Suge Knight e tutta la Death Row. Il motivo di questa rabbia viene da un fatto avvenuto qualche tempo prima a Las Vegas, dove 10 persone della Death Row, guidate da quell'imbecille di Spider (ora G-Unit), si mise a picchiare Bad Azz mentre altri 30 sempre della Death Row, tra i quali Suge Knight, Crooked I e Kurupt stavano a guardare. Ottimo il beat movimentato che contrasta col ritornello molto rilassante, ma l'effetto è stupendo, credetemi. Si sente che Bad Azz è incazzato di brutto e le sue liriche colpiscono, bello quando in due occasioni ricorda l'amico 2Pac. 10/10

16. Wha The World Needs Now feat. Benjilino (produced by Big Prodege)
Canzone sociale come nel West non se ne fanno dai tempi di 2Pac, qui Bad Azz dimostra di essere un ottimo liricista che sa parlare anche di temi importanti. "Quello di cui il mondo adesso ha bisogno è l'amore", non la tua tipica frase da un gangsta rapper, ah? Bravo Bad Azz che riesce a dare un senso a un messaggio che potrebbe essere banale. 8/10

17. Down Wit Us (S.T.O.P.! Anti War Song) feat. WC, Everlast, RBX, Mac Minister, Trey Dee, J-Ro, Soopafly, Dilated Peoples, Daz Dillinger & Defari (produced by Fredwreck)
Canzone contro la guerra in Iraq che fa parte di un progetto iniziato da Fredwreck, che ha riunito alcuni rapper della West Coast per parlare della pesante situazione che il mondo sta vivendo. Ci sono veramente delle rime stupende da parte di tutti, i nostri accusano George W. Bush di ipocrisia e di stare facendo questa guerra solo per il petrolio. 9/10

Disco particolare, caratterizzato da degli alti e bassi incredibili, non c'è assolutamente omogeneità. Si alternano come niente pezzi a dir poco stupendi, degni di un classico, e pezzi scadenti. Da notare soprattutto il gran finale del disco. Forse se Bad Azz fosse riuscito a gestire questo progetto meglio ne sarebbe uscito un disco migliore.

VOTO: 7/10

 

di Davizz