FOESUM "U HEARD OF US"

Il terzo album (il cui titolo in origine era "Two Thousand Foesum") del gruppo formato da DJ Glaze, T-Dubb e MnMsta è un ottimo lavoro che purtroppo, come del resto lo stesso gruppo, non riscuote l'attenzione e il successo che merita. I Foesum si accontentano così di rimanere tra i migliori dell'underground di Long Beach. Il loro primo album "Perfection" rimarrà nella storia come un "G-Funk Classic", mentre quest'ultimo testimonia la loro crescita ed evoluzione, dimostrando che ancora oggi si può fare G-Funk pur rimanendo attuali e moderni.

01. U Heard Of Us (Intro)
A cosa serve un intro se non ad introdurre l'ascoltatore nell'atmosfera del disco, questo ci riesce a pieno! S.V.

02. U Heard Of Us (produced by Fredwreck)
La title track apre l'album in maniera abbastanza gangsta, ma non eccessivamente esaltante. 6/10

03. Till The Wheels Fall Off feat. KAM (produced by Fredwreck)
Ecco la prima bomba! Siamo sicuri che Fredwreck non faceva parte dei Parliament?! Ragazzi che beat! Per non parlare della strofa di KAM che da inizio alla canzone! P-Funk 2005! 10/10

04. The Way We Do (produced by XL Middleton)
Dal P-Funk passiamo al G-Funk al quale i Foesum ci hanno abituato, XL Middleton crea una melodia stupenda e i tre ci rappano alla grande! 10/10

05. Baby Girl feat. Relm (produced by Cigar Lee)
Traccia molto particolare, non prende subito ma ascoltandola più volte ti cattura, bello il ritornello, tra i migliori dell'album. 7/10

06. Something About You feat. Cigar Lee (produced by Loops)
Riparte il ritmo e il P-Funk , stavolta il compito è affidato al giovane produttore L's che fa del suo meglio, come ciliegina sulla torta il ritornello che riprende un celebre pezzo dei Parliament-Funkadelic "Knee Deep". 6,5/10

07. Straight Conversation feat. XL Middleton (produced by DJ Glaze)
La prima produzione di DJ Glaze è gradevole ma non eccelle, buone invece le metriche e il flow. 6/10

08. Best Things In Life feat. Bo Rocc (produced by Q Miller)
Nei primi secondi si rimane un po' confusi, in un atmosfera quasi surreale, poi ascoltando la voce stupenda di Bo-Rocc (Dove Shack) nel ritornello cambia tutto e ci si lascia cullare come in un viaggio. 7/10

09. West Coast Ridaz feat. Ricc D (produced by Fredwreck)
Daaaaaaaamn! Ma quando parte sto pezzo come si fa a rimanere fermi?! Un'altra produzione di Fredwreck "che te lo dico a fare!", ritornello stupendo e ritmo assurdo. 9/10

10. Keep It On The Low Low feat. Tripp Locc (produced by Loops)
Di certo è difficile non saltare questa traccia, ma se vi capita di ascoltarla e di farvi ipnotizzare può anche piacere. 5/10

11. In The City feat. II J (produced by DJ Glaze)
Ecco il DJ Glaze che conosciamo, non ha dimenticato come si fa il G-Funk. Bellissimo il ritornello di Lady Blackbyrd. 8/10

12. Hold On (produced by XL Middleton)
Un'altra produzione di XL Middleton, che in questo album si consacra come uno dei produttori più promettenti del momento, questo pezzo è a dir poco stupendo, nient'altro da dire. 10/10

13. Hey feat. E-White (produced by Cigar Lee)
Ecco un altro pezzo ipnotico, nella maggior parte dei casi un'altro skip. 4/10

14. Trick Please feat. Ricc D (produced by DJ Glaze)
Questo pezzo si aggira intorno alla sufficenza, ma neanche. 5/10

15. The Grand Finale feat. The Twinz, Cigar Lee & Devoe (produced by Cigar Lee)
Pezzo di chiusura con atmosfera particolare, di certo avrebbero potuto sfruttare meglio le metriche dei Twins, i due fratellini sono sprecati su un pezzo simile. 5/10

16. Outro
La classica chiusura in bellezza,siamo pronti a ripartire da capo. S.V.

E' difficile credere che nel 2005 possa ancora esistere un sound simile, quest'album è un viaggio incredibile tra il G-Funk e il P-Funk in cui si alterno pezzi dal ritmo devastante a tracce melodiche e rilassanti, i tre MC's sono abbastanza validi, uno su tutti T-Dubb (non a caso le prime strofe sono quasi sempre affidate a lui) e i produttori hanno davvero dato un contributo importante alla buona riuscita dell'album, in particolare l'ormai leggendario Fredwreck e il più che promettente XL Middleton. Se amate la West Coast e siete un tantino delusi dal sound degli ultimi tempi, questo è l'album che fa per voi!

VOTO: 8/10

di J-Locc