RAPPIN' 4-TAY "OFF PAROLE"

Rappin' 4-Tay ha messo San Francisco sulla mappa del Rap ed da tutti riconosciuto come il pi grande rapper venuto da Sucka Free City. Con il suo terzo album, pubblicato per la Rag Top Records, si conferma alla grande, raggiungendo probabilmente il suo massimo. Si tratta veramente del suo miglior lavoro, un disco caratterizzato da produzioni Funk e ottimi testi da parte di uno dei pi grandi liricisti della storia del West. 

01.I Paid My Dues feat. Kandice Love (produced by Al Eaton)
Il disco parte subito con un'ottima canzone, in cui 4-Tay racconta dei suoi problemi con la legge; il disco si intitola "Off Parole" proprio perch 4-Tay era uscito da poco di prigione ma la cosa assurda che ci torner ben presto (per qualche mese) proprio per violazione della parola. Il beat molto bello e si capisce subito che grande disco sar, l'atmosfera molto tranquilla, con sonorit del Blues, ed perfetta per le liriche di Rappin' 4-Tay. 9/10

02. New Trump feat. Lil' Fly (produced by Mike Dean)
Grandissima base di Mike Dean, dell'ambiente Rap-A-Lot, con un piano potentissimo. 4-Tay spacca di brutto, questa base perfetta per il suo flow. Bellissimo il ritornello: "New trump, brand new Funk, keep the pocket full of California skunk". 9,5/10

03. A Lil' Some'em Some'em (produced by Al Eaton)
Carina, con uno stile Funky degli anni '70. Buone liriche e bel ritornello; una traccia sul sesso e c' pure una che gode proprio durante il ritornello. 8/10

04. Check Ya Self (produced by Kirv)
Capolavoro. La mia canzone preferita in assoluto di Rappin' 4-Tay. Su un beat G-Funk molto smooth, 4-Tay rappa quasi a bassa voce con delle liriche eccezionali, dimostrando di essere davvero uno dei migliori della Bay Area. L'invito di 4-Tay quello di non odiare i playaz, perch fa male alla salute.. spettacolare quando nel ritornello se la prende con la polizia. 10/10

05. Ain't No Playa (Playaz Shit) feat. Passion (produced by G-Man Stan)
Questo il singolo di lancio dell'album ed ha avuto un buon successo anche se secondo me non una canzone per niente commerciale. Il beat carino, in linea con il resto del disco, con sonorit Funky ma nella versione pi rilassata. Nel finale ci sono shout-outs a tanti personaggi: da 2Pac a DJ Quik, da Suge Knight a Mike Tyson. 9/10

06. Never Talk Down feat. Too $hort & MC Breed (produced by Too $hort & Rappin' 4-Tay)
Bananas! Che spettacolo. La produzione dei due veterani della Baia pazzesca, troppo Funky, troppo potente. Le strofe di tutti e tre i rapper sono spettacolari, vado fuori quando Breed fa: "Okay, we fuck around with 4-Tay". Bellissimo anche il ritornello, che ti entra subito in testa. Anche il video molto bello, con ambientazioni tra ville e yacht. 10/10

07. 25-2-Life (produced by The Enhancer)
Traccia molto noiosa con un beat davvero poco ricercato. Tuttavia le liriche di Rappin' 4-Tay, che parla della vita in prigione, sono valide. 6/10

08. Boogie Bang Bang feat. Franky J (produced by T.C. & Regi-Reg)
Ecco che ritorna il suono che ci piace, una traccia apprezzabile, in linea con il resto dell'album; 4-Tay racconta un po' come vanno le cose nel quartiere. 8/10

09. Comin' Back feat. Pam Olivia (produced by Doug Rasheed)
Che bomba! Doug Rasheed, gi produttore di "Only God Can Judge Me" di 2Pac e Rappin' 4-Tay, sforna un beat potentissimo. 4-Tay rappa con una grande energia su una tematica che lui sente molto, ovvero il fatto di dover stare lontano dalla sua famiglia e di essere un padre assente a causa della condanna in prigione. Stupendo il ritornello di Pam Olivia, che ha davvero una bella voce: "Everything is gonna be all right, he's comin' back, like he said he would".9/10

10. Hala At A Playa (produced by Dave G)
Questa una canzone che rappresenta appieno lo stile di 4-Tay, il Playa della Bay Area. La base una delle migliori del disco, potente e allegra. Il ritornello, che sarebbe la segreteria di 4-Tay, fantastico: "Hola at a playa dogg, I'm posted up in Frisco, I don't think you feel me dogg, but you can still hala at a playa dogg". Grande canzone. 10/10

11. Game On The Shelf feat. The Get Low Playaz (JT The Bigga Figga, San Quinn & Seff The Gaffla) (produced by T.C. & Regi-Reg)
Da skippare. La base scarsissima e gli ospiti hanno rime scadenti. 5/10

12. Off Parole (produced by Mike Dean)
Su un buon beat di Mike Dean, 4-Tay racconta la sua vita, ricordando anche la sua adolescenza problematica. Quando un'artista condivide tutti questi pensieri personali con i suoi fans, non pu sbagliare mai. 9/10

13. Where's The Party  (produced by Al Eaton)
Traccia da Party che ci voleva troppo, una bomba pazzesca, Funky a manetta. Tutto perfetto, il ritornello, il beat, le strofe di 4-Tay. 10/10

14. Phat Like That feat. Jasmyne Fort (produced by Les G)
Rappin' 4-Tay collabora con sua figlia Jasmyne, detta Jazzy, che fa il suo esordio a soli 7 anni! Ma non aspettatevi una canzone per bambini, Jazzy un peperino e ha gi le idee molto chiare. "Phat Like That" una traccia molto bella, sul bel beat Funk che mette di buon umore; 4-Tay e sua figlia fanno davvero scintille. La canzone si chiude con Jazzy che chiede: "Quando mi paghi, pap?", i playaz incominciano presto. 9/10

15. Still Phuckin' Wit My Folk$ feat. Primo, T-Lowe, D-Moe, Nate The Banksta & Hugh E. MC (produced by G-Man Stan)
Capita a volte che grandi album si chiudano con canzoni scarsissime in cui il rapper in questione ospita i suoi homies, che la maggior parte delle volte sono scarsi. Purtroppo questa una di quelle volte. 5/10

16. Ain't No Playa (Radio Mix) (produced by G-Man Stan)
Versione radio del primo singolo dell'album, l'unica differenza che pi breve perch mancano gli shout-out. S.V.

Quest'album uno dei migliori dischi della storia della West Coast. Rappin' 4-Tay al massimo della sua carriera e si percepisce che davvero ispirato; i beat P-Funk sono bellissimi, questa la vera musica. Le tracce da skippare sono davvero pochissime, "Off Parole" un capolavoro e lo consiglio a tutti gli amanti del West Coast Rap.

VOTO: 10/10

di Davizz