OUTLAWZ "OUTLAW 4 LIFE"

Dopo tre anni di attesa, gli Outlawz ritornano con il loro terzo album. Molte cose sono cambiate da "Novakane", c' stato "Loyal To The Game", il peggior disco di 2Pac, lasciato in mano a Eminem dall'Amaru, che gli Outlawz naturalmente sostengono. Ma il fatto pi importante che Napoleon ha lasciato il gruppo poich dopo la sua conversione all'Islam sentiva il bisogno di cambiare totalmente vita. "Outlaw 4 Life" non ha niente a che fare con i primi due dischi degli Outlawz, le sonorit e lo stile di rappare (specialmente di Kastro) sono totalmente cambiati, purtroppo in peggio, l'idea quella di cercare di fare musica ispirata al Dirty South, che va molto di moda in tutta America e soprattutto dove vivono gli Outlawz: Atlanta.



01. Real Talk (produced by Focus)
L'album si apre alla grande con la migliore traccia del disco. Il beat spacca di brutto, Focus, promettente produttore dell'Aftermath, sa sicuramente il fatto suo. Edi fa una strofa fantastica (per il resto del disco sar un vero disastro) e gli altri due spaccano. Il ritornello ricorda un po' lo stile di 50 Cent ma l'ultimo dei problemi dell'album. 9/10

02. Cant Turn Back (produced by A.D. Future)
Canzone di guerra, il beat con chitarre elettriche e suoni scuri valido. Gli Outlawz parlano della loro storia recente, ricordando anche 2Pac e Kadafi. 7/10

03. Celebrate feat. TQ (produced by Rio)
Questo il primo singolo dell'album. La base appena accettabile ma non certo materiale da singolo, TQ spacca sempre ed l'unico featuring decente del disco. Le strofe di Noble, Kastro e Edi non convincono. 7/10

04. Big Ballin feat. Bum B. & Stormey (produced by Legendary Traxter)
Base inascoltabile, featuring orrendi. Avanti. 4/10

05. They Dont Understand (produced by Dani Kartel)
Kastro apre la canzone con il suo nuovo flow, un disastro.. sembra rallentato da Eminem (vedi "Loyal To The Game") e invece lo fa proprio apposta! Ma che gli successo? Altra base scadente. Si Outlawz, noi non vi capiamo. 4/10

06. Let It Burn feat. Chair Crazy (Produced by Legendary Traxter)
Ancora atmosfere scure, difficile ascoltare il pezzo per pi di qualche secondo. Strofe scadenti, ritmi lentissimi. Chi Chiar Crazy? Chi sono tutti sti tipi ospiti del disco? 4/10

07. If U Want 2 (produced by Focus)
Molto noiosa, troppo lenta. 4/10

08. These R The Times feat. Khujo Goodie, Stormey & Malachi (produced by Mondo Colon)
Oh! Dopo una serie interminabile di canzoni di merda ecco una bella canzone. La base molto allegra, il ritmo buono e il ritornello perfetto. Molto bella la strofa di Young Noble. 7/10

09. Ghetto Gospel Part 2 (produced by A.D. Future)
Niente a che fare con la "Ghetto Gospel" di 2Pac (la versione originale). La base triste, con qualche nota di organo che dovrebbe richiamare al Gospel. Niente di speciale dal punto di vista delle rime. 5/10

10. Smilin Faces feat. FLana (produced by J Mack & Outlawz)
Canzone molto tranquilla, addirittura qualche nota che si rif al G-Funk. 5/10

11. I Dare U (produced by Focus)
Basta! Cosa successo agli Outlawz! Portateli via, l''aria di Atlanta gli fa male. Focus fa una base con dei violino maliconici che fanno venire il mal di testa. Edi rappa che uno schifo, come in tutto il disco d'altra parte. 5/10

12. Dont Get it Fucked Up! (produced by J Mack & Outlawz)
Divertente! Questa traccia una di quelle uscite molto tempo fa insieme a "Can't Turn Back". Anche qui il suono si ispira al Dirty South ma spacca troppo tanto. Il ritmo incalzante, Young Noble fa due strofe da paura! 7/10

13. Sacred Vows feat. Stormey (produced by J Mack & Outlawz)
Nel caso vi stiate chiedendo chi cazzo questo Stormey che compare e scompare per tutto il disco.. il cugino di Kastro. La canzone in linea con il resto del disco, gli Outlawz ormai sono diventati un gruppo che fa musica del South, uno schifo. L'unica cosa decente del pezzo la chitarra elettrica che movimenta un po' il beat. 5/10

14. Better It Gets (produced by Drum Majorz)
E no! Questo troppo! Dirty South allo stato puro, quello pi pacchiano e coatto. 3/10

15. C-Bone Jones Interlude 
S.V.

17. Listen To Me (produced by J Mack and The Outlawz)
Un po' di Jazz, sassofono in sottofondo a dare un'atmosfera tipo film giallo degli anni '40. Accettabile. 5/10

17. Loosin My Mind feat. Stormey (produced by Drum Majorz)
Il degno finale a un disco del genere. Kastro vergognoso, il suo flow sparito. 4/10

"Outlaw 4 Life: 2005 A.P." (che starebbe per "After Pac") una delusione pazzesca. Se vi piacciono i buoni vecchi Outlawz e la West Coast state lontani da questo disco, sarebbero soldi buttati.

VOTO: 4/10

di Penny Law