THE RELATIVEZ

Grazie a un suono che è incominciato nella loro nativa Inglewood, California e si è sparso per gli Stati Uniti del West, i Relativez sono diventati uno dei gruppi più interessanti nello scenario Underground. Sono state due donne ad aiutare la fondazione dei Relativez, ovvero le nonne di Big Wy e Suga Buga, due sorelle che vivevano nella stessa zona di Inglewood. Anche se i Relativez uscivano con un gruppo di cugini, Wy e Suga stavano sempre insieme. Suga Buga, un devoto fan dei Run-DMC, era un ottimo freestyler mentre Big Wy, che preferiva gli EMPD, registrò la sua prima canzone a 12 anni. Ma il gruppo di cugini mise da parte i propri sogni musicali quando avvenne una tragedia di famiglia. Uno dei loro cugini fu ucciso e il desiderio di fare musica si affievolì. Dopo un po' di tempo Suga Buga e Big Wy ricominciarono a rappare nel 1998 e decisero di diventare un duo e scelsero il nome di The Relativez (che letteralmente significa "Parenti" ma è anche un modo di chiamarsi per i Bloods, di cui Buga e Wy fanno farte). Il duo fece diverse apparizioni in varie compilation come "Too Gangsta For Radio" della Death Row e si fecero un nome, fu così che i fans incominciarono a chiedere un album. Ciò avvenne nel 2000 quando i cugini Big Wy e Suga Buga pubblicarono Dirty Money, una collezione di canzoni rappresentavano realisticamente la vita in Killa Cali. Nel 2002 i Relativez pubblicarono il loro secondo album intitolato  The Takeover, in cui apparivano star della California come Snoop Dogg e WC, e il duo divenne uno dei nuovi gruppi più interessanti della West Coast. Con Money Respect Money, pubblicato nel Febbraio del 2005, i Relativez hanno provato a cambiare, lasciando da parte certi temi gangsta e ciò a deluso molti fan ma il disco è sicuramente nello stile dei Relativez, come ha detto Suga Buga: "Ogni cosa del suo tipo si rispetta, un povero rispetta un povero più di quanto rispetta una persona con i soldi e un ricco rispetta di più uno con i soldi che un povero. Ecco perchè i gangstaz stanno solo con i gangstaz, i codardi stanno solo con i codardi, le puttane con le puttane e i papponi con i papponi". Nonostante la loro notorietà crescente i Relativez hanno le proprie radici nelle strade che li hanno cresciuti; la canzone "The Ghetto" ad esempio è una pezzo che celebra la vita in cui ci si sente bene nei quartieri, come ha spiegato Suga: "Per quella canzone non ho nemmeno dovuto scrivere il testo, potevo andare semplicemente in freestyle. Ogni cosa di cui parliamo in "The Ghetto" è quello in cui vivevamo. Se sei nel ghetto, già lo sai. I camioncini del gelato vengono solo nel ghetto. Nel ghetto abbiamo fatto i nostri giochi che potevamo giocare per le strade. Questo tipo di ottimismo si estende anche alla traccia "Fly'n High" e sopratutto in "Ride Wit Me", la miglior canzone del gruppo, con Butch Cassidy in cui si celebra l'Estate nella West Coast.
"I Relativez stanno cercando di correre a lungo, non di correre veloci" - ha detto Suga Buga - "Si vedono un sacco di gruppi là fuori, fanno un grande album con un suono differente e tutti salgono sul carro del vincitore.. Dopo diventano come un pallone con un buco, cadono giù per terra. I Relativez stanno cercando di correre a lungo. Non stiamo provando a fare 40 metri. Stiamo provando a fare una maratona con il Rap".

di Penny Law