AA. VV. "STILL MORE BOUNCE"

A due anni dalla morte del grande Roger Troutman, uno dei più grandi fonksta della storia e padre del suono che ha permesso alla West Coast di nascere, J-Ro degli Alkhaolics decide di riunire un team di West Coast All Stars per rendere omaggio al maestro. Rispondo all'appello in molti e lo fanno in grande stile, il disco è molto curato sia sotto l'aspetto delle produzioni sia sotto l'aspetto lirico, a dimostrazione di quanto gli artisti coinvolti sentano il dovere di ringraziare Roger per tutto quello che ha fatto.
Se mi permettete l'unica fonte di disappunto viene dalla mancanza di DJ Quik (che però appare sia nei ringraziamenti sia nel video di "Still More Bounce"), dato che è considerato un po' da tutti il suo erede, J-Ro avrebbe dovuto assolutamente chiamarlo.

01. Intro
Spezzoni di vari telegiornali che annunciano l'omicidio di Roger Troutman da parte di suo fratello Larry. S.V.

02. Still More Bounce Ras Kass, Dirty Rat, Kam, Tash & Merciless Stylz (produced by Battlecat)
Questo capolavoro inizia con Battlecat in talkbox: "Rest In Peace, Roger" e già vengono i brividi. Base potentissima, pompata a dovere questa butta giù i muri, garantito. Tutti i rapper spaccano di brutto ma da menzionare sono sopratutto Ras Kass e Kam, semplicemente devastanti, che bomba! Da vedere anche il video, una delle più belle riunioni della storia della West Coast, cui ha partecipato anche George Clinton. Ci sono anche diverse foto nel libretto prese dal set, veramente belle. Just bounce to this, just bounce! 10/10

03. Let Me C Ya Lil' Beau & Big S (produced by Lil' Beau)
Sarò onesto, io questi due non li conosco. Base ritmata come si deve, nel tipico stile di Zapp & Roger, bello anche il synth, ma la parte rappata non mi convince molto. 7/10

04. Kurupt (Piece Interlude)
Kurupt rende omaggio a nome di tutti a Roger Troutman. S.V.

05. Party Started Daz Dillinger & J-Ro (produced by Blaqthoven)
Produzione un po' fuori contesto da parte di Blaqthoven, che sa fare cose migliori. I violini sono troppo veloci e hanno poco a che fare con l'atmosfera del disco. Buona prova di Daz e J-Ro. 7,5/10

06. Grape Juice Merciless Stylz, K. Boogs & J. Wells (produced by J. Wells)
Adoro J. Wells, è una delle più grandi promesse del West, a soli 19 anni guardate che beat vi confeziona, questo ha già capito tutto del suono di Roger Troutman. Una delle migliori del disco, si ispira a "Heard It Throw The Gravepine", di cui mantiene anche la talkbox originale di Roger nel ritornello. L'ultima strofa è di J. Wells, tra l'altro un ottimo rapper, che ricorda Roger e altri grandi della musica scomparsi. 10/10

07. J-Ro (Piece Interlude)
J-Ro ricorda come il California Old School Hip Hop si basa tutto sugli insegnamenti di Roger. S.V.

08. Bad Days Dafari, Merciless Stylz, Phil Da Agony & Big S (produced by Will Bill)
Bellissima, con un titolo così potreste aspettarvi un pezzo triste ma non dimenticate che se ci si ispira a Roger la tristezza non può essere di casa. Un'altra grande produzione, da notare sopratutto il bellissimo ritornello R&B. 9/10

09. Slow-N-Easy Mirror feat. Tasha Scott (produced by G Blacc)
Dolcissima traccia R&B con il classico tocco Funk alla Zapp & Roger. Mirror è un ottimo cantante, che non scade mai nello sdolcinato, arriva poi Tasha con la sua bellissima voce a dargli una mano. 8/10

10. Ice-T (Piece Interlude)
Ice-T, accompagnato da Xzibit e Kurupt, dedica la prossima canzone a Roger. S.V.

11. Get On Down Ice-T, Xzibit, Kurupt, Mac Mall & King T (produced by E-Swift)
Ispirata a "So Ruff So Tuff", con qualche intermezzo originale di Roger con la talkbox. Davvero un cast eccezionale per questo pezzo, per forza ne esce una bomba, grande Kurupt che ricorda Mausberg. 8/10

12. I Wanna Be Your Man Chico DeBarge & James DeBarge feat. Shae Fiol (produced by Chico DeBarge)
Reinterpretazione molto simile di "I Wanna Be Your Man" di Roger da parte di due dei mitici fratelli DeBarge. La talkbox viene usata benissimo ed è stupendo sul finale quando arriva James DeBarge con il suo tipico stile. 8/10

13. Xzibit (Piece Interlude)
Ultimo intermezzo, in cui anche Xzibit afferma che la musica West Coast si è ispirata tantissimo al suono di Roger Troutman. S.V.

14. Throw It Up Snoop Dogg, Rappin' 4-Tay, Tray Deee & Roger Troutman (produced by Tony G)
Che botta! Mega base Bounce che fa troppo Zapp & Roger da parte di Tony G. Su questo pezzo ci sono Snoop Dogg e Rappin' 4-Tay, due dei più grandi rapper della West Coast, che storia, la collaborazione funziona a meraviglia, grandi strofe da parte di tutti. Quello che rende inoltre speciale questo pezzo è che qui appare veramente Roger con una talkbox ovviamente straordinaria. 10/10

15. Just 4 U Merciless Stylz & G Blacc (produced by G Blacc)
Che disco, che disco! Non so se serve dirlo, ma la produzione è di nuovo esagerata, e di nuovo c'è una grandissima talkbox. La parte cantata è stupenda, un po' meno convincente il rappato. 9/10

16. CL2 Andre Wilson & Qianne Perrin (produced by Lac Keyz)
Una sorta di "Computer Love 2", anche in questo caso le liriche sono praticamente le stesse, cambia invece la base, che ora assume un'atmosfera più tranquilla. 8/10

17. Broken Hearted Wally Ali & Myesha Meeks (produced by Wally Ali)
Finale spettacolo con una stupenda ultima dedica a Roger. Base troppo fonky, la ragazza ripercorre parlando la carriera di Roger Troutman e la talkbox che raggiunge livelli assurdi, specialmente nel finale. 9/10

Bisogna ringraziare J-Ro e la Wolfpac per aver avuto quest'idea geniale, il disco è stupendo. Lo consiglio a tutti gli amanti del P-Funk, la musica di Roger Troutman è unica e chi lo sa riconoscere troverà questo disco un fantastico tributo. La West Coast ama Roger e lo ringrazia nel modo migliore, dimostrando a tutti quanto la sua musica sia la migliore di sempre, è musica positiva che porta allegria nelle nostre vite, dobbiamo solo apprezzarla. Grazie, Roger.

VOTO: 9/10

di Davizz