KURUPT "SPACE BOOGIE: SMOKE ODDESSEY"

Quest'album è l'ultimo di Kurupt (aka Young Gotti) insieme alla sua vecchia crew, i DPG (Dogg Pound Gangstaz), almeno fino ad ora, che sono tornati insieme dopo anni di litigi; con il ritorno di Kurupt alla Death Row, infatti, i ponti con Daz, Snoop, Soopafly, Bad Azz, ecc. si sono rotti e si pensava che quindi di sue canzoni insieme a loro non ne sarebbero uscite più. Parliamo un po' dell'album però, sicuramente questo lavoro è inferiore rispetto ai suoi album precedenti ("Kuruption" e "The Streetz Iz A Mutha"). Ci sono buone produzioni e i featuring presenti sono quasi tutti eccellenti ma questo resta comunque il peggiore degli album di Young Gotti.

 

 

01. Intro: Countdown
S.V.

02. Space Boogie feat. Nate Dogg (produced by Fredwreck)
Ottima traccia per iniziare l'album, il beat di Fredwreck è validissimo e Kurupt si scatena subito col suo flow spettacolare. Il solito ottimo Nate Dogg nel ritornello fa del tutto un ottima traccia. 8/10

03. Hate On Me feat. Soopafly & Damani (produced by Soopafly)
Il beat è di Soopafly, che rappa anche ottimamente in questa canzone, e anche Damani non è male nel suo pezzo. Peccato che sia proprio Kurupt a deludere. Altra traccia molto buona ma Young Gotti sa fare di molto meglio. 7/10

04. On Da Grind feat. Daz Dillinger (produced by Daz Dillinger)
Che bello se Daz e Kurupt facessero ancora canzoni come questa, la loro rottura come duo è stata davvero un brutto colpo per la West Coast. Comunque ottima produzione di Daz Dillinger, solare e rilassata. Altra traccia di spessore nell'album. 9/10

05. It's Over feat. Natina Reed (produced by Jeekey Man)
Sound abbastanza commercialotto a esser sincero. Il beat di Jeeky Man sembra uscito da un album di Ja Rule. La canzone non e proprio da buttar via tutta almeno Kurupt canta abbastanza bene ma questo comunque non è il Kurupt che piace a me. 6/10

06. Can't Go Wrong feat. DJ Quik & Butch Cassidy (produced by DJ Quik)
Buona produzione del grande DJ Quik, come al solito le sue basi danno sempre un senso di spensieratezza totale. Butch Cassidy fa un buonissimo ritornello e Kurupt ci sta dentro. Buona traccia. 7,5/10

07. On Site feat. Lil Half Dead (produced by Fredwreck)
Fredwreck si scatena donando a Young Gotti uno dei più bei beat di questo album. Kurupt si lancia subito in un ottimo primo pezzo, quando arriva il ritornello adorerete gia questa canzone. Uno delle migliori canzoni dell'album. 9/10

08. Sunshine feat. Jon B (produced by Jon B)
Kurupt ci sta dentro ma questa canzone non e sul livello delle altre. Jon B produce il beat ed è presente nel ritornello che però a parer mio è proprio brutto. Niente di speciale. 5/10

09. The Hardest Muthafuckas feat. Xzibit, Nate Dogg & MC Ren (produced by Fredwreck)
Bella traccia, il beat è di Fredwreck (ancora una volta su ottimi livelli). Da segnalare le ottime prestazioni di MC Ren e di Xzibit. Nate Dogg questa volta non mi appaga completamente nel suo ritornello. 8/10

10. Gangsta's feat. Daz Dillinger (produced by Daz Dillinger)
Bella traccia, inferiore rispetto a "On Da Grind" ma comunque ascoltabile. La coppia Daz-Kurupt è sempre uno spettacolo. Il beat, prodotto da Daz, è di buona fattura. 7,5/10

11. Bring Back That G Shit feat. Snoop Dogg & Goldie Loc (produced by Fredwreck)
Altra bella traccia prodotta da Fredwreck, le produzioni migliori in questo album le ha fatte tutte lui. 
Snoop, Kurupt e Goldie (soprattutto) ci offrono tutti un ottima prestazione. 8,5/10

12. Lay It On Back feat. Fred Durst, DJ Lethal e Nate Dogg (produced by Fredwreck)
Se non odiassi Fred Durst la canzone mi piacerebbe sicuramente di più, il beat di Fredwreck è bello, Nate e Kurupt cacciano entrambi un gran pezzo. Se non ci fossero i Limp Bizkit... 6,5/10

13. Just Don't Give A Fuck feat. DJ Lethal (produced by DJ Lethal)
Niente di che, il beat di Lethal è abbastanza insipido. Mi domando perché Kurupt abbia voluto 'sti pagliacci sull'album... canzone rovinata dal beat e dall'ospite perché il buon Corrotto è sempre un mago al microfono. 5/10

14. At It Again (produced by Damizza)
Menomale che il morale si risolleva subito con questa bellissima traccia. Splendido beat di Damizza che caccia anche un po' di Talkbox nel ritornello. Kurupt piazza un pezzo bellissimo, una delle mie favorite dell'album. 9/10

15. Kuruption feat. Everlast (produced by Fredwreck)
Questa canzone è molto bella, Kurupt smette per un attimo di rappare sempre i soliti temi a base di Weed, Hoes, ecc. per farci riflettere sull'andamento che ha il mondo e del fatto che sia tutto corrotto. Nel ritornello al posto di Everlast avrei preferito qualcun altro ma va bene anche così. Ancora ottimo beat di Fredwreck. 8,5/10

16. Fuck Da World feat. Daz Dillinger (produced by Fredwreck)
Buona traccia prodotta dal solito Fredwreck, Daz e Kurupt si danno il cambio alla grande con delle belle rime. La canzone comunque non è niente di speciale. C'è di meglio in questo lavoro. 6,5/10

17. Bitches feat. Roscoe & Butch Cassidy (produced by Damizza)
Ritorna il buon Damizza con un altra base di puro West Coast Sound. Ottima traccia che chiude l'album in maniera splendida. E' anche l'unica canzone con la presenza di Roscoe (fratello minore di Kurupt) che non delude. Anche Butch Cassidy offre un ottima prestazione nel ritornello e nella sua strofa. 9/10

In definitiva un buon album, non è un altro capolavoro come "The Streetz Iz A Mutha" ma non è nemmeno un lavoro scadente. Avrei preferito sentire qualche featuring in più di Soopafly o Roscoe piuttosto che dei Limp Bizkit e Everlast mase si guarda alla qualità complessiva del disco, è certamente buona. Consigliato a chi vuole conoscere Kurupt tramite un album leggero e scorrevole, se però volete il meglio lo trovate nell'album sopracitato.

VOTO: 7,5/10

di $Mr.Thug$