BOO YAA T.R.I.B.E "WEST KOASTA NOSTRA"

I Boo Yaa sono un gruppo composto da 5 grossi fratelli samoani di Carson City legati ai Bloods (nessuno rappresenta i Damu come loro nel mondo dell'Hip Hop), e un cugino membro dei Crips. Sono un gruppo sicuramente particolare e senza eguali nell'ambiente del Rap, non solo per quanto riguarda l'aspetto fisico ma anche per le sonorità e la voglia di sperimentare (possono fare un disco Hardcore Rock così come un disco G-Funk, ed è questo il caso). In un periodo un po' scuro per il West i Boo Yaa hanno sfornato un grande album, grazie anche agli ottimi featuring e soprattutto alle fantastiche basi di Battlecat.

 

01. Bang On feat. Mack 10 (produced by Battlecat)
L'album si apre con quella che secondo me è la miglior canzone pubblicata nel 2003, una vera e propria bomba che rappresenta a pieno lo spirito Blood e West Coast dei Boo Yaa Tribe. Due strofe da fenomeno di Ganxsta Ridd (il leader del gruppo), stupenda base di 'Cat e featuring perfetto di Mack Dime. 10/10

02. On Me feat. Kurupt (produced by Battlecat)
Si prosegue con un altro pezzo West Coast Gangsta Rap come quelli dell'epoca d'oro. I Boo Yaa su questo tipo di canzoni sono perfetti e Kurupt fa una grande apparizione. 9/10

03. State Of Emergency  feat. Knoc-Turn'al, Oyster Boy & King Lu (produced by Battlecat)
Canzone abbastanza bella ma il beat è troppo lento per far risaltare le qualità dei Boo Yaa. Davvero bello il ritornello di The Knoc. 7/10

04. 911 feat. Eminem & B-Real of Cypress Hill (produced by Eminem)
Onestamente non capisco cosa c'entri questa canzone con il resto dell'album. Su questa base molto scura di Eminem, che ci porta lontano dalle atmosfere create da Battlecat, Ganxsta Ridd arriva soltanto alla fine come se fosse un ospite sul suo stesso cd. La canzone resta comunque apprezzabile, specialmente per il rap di B-Real e la cosa veramente positiva è che questa traccia ha garantito molta pubblicità ai Boo Yaa. 7/10

05. Zodiak Kreep feat. Gail Gotti (produced by Battlecat)
Qui si ritorna a pieno nello spirito di West Koasta Nostra con una base molto solare e curata di Battlecat in cui Ganxsta Ridd da spazio anche al lato femminile ospitando Miss Gotti, la ragazza di Kurupt, che spara una strofa molto forte dimostrando di saper mettere in riga ogni maschio. 7/10

06. Heated feat. Short Khop (produced by Battlecat)
La traccia si apre con un bellissimo interlude di Ganxsta Ridd che parla come Tony Montana del leggendario film "Scarface". La base è diversa dal solito, qui DJ Battlecat si avvicina al suono latino e fa un ottimo lavoro. 8/10

07. Tha Kalling feat. Murder One (produced by Battlecat)
Il pezzo più che mi piace meno dell'album; la base è scadente e le strofe non sono niente di speciale. 5/10

08. N Full Motion feat. WC (produced by Battlecat)
Strepitosa! La base di Battlecat è davvero bellissima e molto veloce, niente di meglio per WC che su questi ritmi riesce a far risaltare il suo flow. Ma la cosa che rende questa canzone straordinaria è la prima strofa di Ganxsta Ridd nella quale il samoano imita lo stile velocissimo di WC e lo fa davvero benissimo. 10/10

09. Legends (produced by Battlecat)
Un classico e secondo me è anche la canzone più bella dell'album. Qui il testo è davvero bellissimo perchè i fratelli Ridd e Kobra raccontano la storia dei Boo Yaa Tribe e il loro ruolo nel Rap Game. Bellissimo il ritornello e lo stesso vale per la base, ennesima hit di DJ Battelcat.  10/10

10. Carson City feat. Fiji (produced by Battlecat)
La canzone più solare dell'album, su questo beat molto allegro i Ridd, Kobra e Gawtti parlano della loro città situata a Sud-Ovest di Compton. 9/10

11. Take Yo Fade feat. Crooked I, Eastwood & Kokane (produced by Battlecat)
Altra grande base di Battlecat che in quest'album ha dimostrato di essere uno dei produttori del momento. Nella canzone appiano anche Crooked I, che fa un'ottima strofa, e Eastwood a completare il quartetto di artisti della Death Row ospitati su questo disco.  8/10

12. Beautiful Thang feat. Baby-Down (produced by Battlecat)
L'album di chiude alla grande e in maniera molto positiva. Su questo beat lento e solare Ridd parla della vita estiva nei quartieri di Los Angeles con i Damu che si rilassano, grigliate, domino e i bambini che giocano. 8/10

Con questo disco i Boo Yaa Tribe sono tornati alla grande nel Rap Game e a loro va definitivamente dato il titolo di Leggende. I Boo Yaa hanno contribuito moltissimo allo sviluppo del West Coast Rap ed è giusto che i fans lo riconoscono: sono stati tra i primi a fare Gangsta Rap ed essendo samoani non è certo stato facile, hanno inventato il segno "W" con le mani, hanno introdotto i tatuaggi come simbolo per le gangs, ecc. Secondo me "West Koasta Nostra" è senza dubbio il loro miglior disco e penso che ogni amante della West Coast dovrebbe averne una copia.

VOTO: 8/10

di Penny Law