INTERVISTA A XL MIDDLETON (2007)

Smoke: XL, parlaci un po' di te.
XL Middleton: Come va, questo è Yours Tipsy XL Middleton, il più giovane Funkateer della West Coast, in collegamento direttamente da Pasadena, California.

Smoke: Qual'è la tua traccia preferita tra tutti i tuoi album?
XL Middleton: A dirti la verità non potrei nominare soltanto una canzone preferita, ma quando torno ad ascoltare i dischi che ho fatto negli anni, ce ne sono alcune che occupano un posto speciale nei miei ricordi.
C'è "Relive It All" dall'album "Drunken Evening"; adoro quella canzone perchè stavo parlando della mia scuola media, degli anni del liceo e mi sentivo come se stessi aggiungendo una nuova interpretazione alla tradizionale traccia "back in the days", perchè ho una storia differente da raccontare rispetto alla maggior parte dei rapper. Poi c'è "3 Wishes" dall'album "100 Proof Music"; quella parlava proprio di un po' di roba vera riguardo l'ingordigia e come ti può consumare, quella è un'altra canzone con cui so che molta gente si può relazionare. E' assurdo comunque, una delle mie canzoni che mi piace di meno è "Feel So West Coast", che tu ci creda o no. Se potessi tornare indietro rifarei le parti cantate da capo e migliorerei il mix sulla strumentale. Ho un sacco di canzoni di cui penso questo ma dato che alla gente piace così tanto quella canzone, devo farla ad ogni concerto ed è come se ogni volta stessi sperimentando le imperfezioni in quel pezzo. Ma a tutti gli altri piace e lo apprezzo.

Smoke: Parlando di produzioni, all'inizio della tua carriera tu producevi e basta, cosa ti ha fatto fare il salto per passare anche a rappare?
XL Middleton: No, a dire il vero è stato proprio l'opposto. Ho iniziato a fare basi perchè non avevo nessun altro che me li facesse. All'inizio non mi piaceva nemmeno produrre, l'ho fatto solo per necessità, ma come sono migliorato, la gente iniziava semplicemente a dirmi che quello che avevo era davvero speciale, quindi ho continuato a farlo e sono cresciuto amando produrre tanto quanto amo rappare.

Smoke: Hai parlato della necessità di creatività su WestCoastRydaz e Dubcnn, cosa ti ha spinto a parlarne?
XL Middleton: Direi che la domanda si risponde abbastanza bene da sola, questa è musica e dovrebbe essere creativa, sfortunatamente non sempre lo è. Ma io sono uno solo e non posso fermare tutto questo schifo di roba per conto mio, quindi bene o male faccio soltanto quello che faccio.
Mi sforzo di offrire un alternativa a tutta questa merda che si sente in radio, è per questo che non ci provo nemmeno più a fare canzoni che passino nei club. Mi spiego, la gente non mi ascolta per quel tipo di sensazioni. La maggior parte della gente ascolta la mia musica perchè sono stufi di quello che c'è su MTV e di quello che c'è in radio. Sono l'artista anti-aziendale definitivo, non perchè sto guidando il movimento contro queste etichette Major, ma perchè semplicemente faccio quello che faccio e non me ne frega un cazzo di quello che è popolare o trendy. L'unico motivo per cui accendo la radio è per studiare e imparare cosa non fare.

Smoke: Ok, perchè non fai sapere ai fan com'è un giorno tipo nella vita di XL Middleton?
XL Middleton: Dipende, non ho una routine prestabilita. Dipende proprio dallo stato d'animo in cui sono. O gestisco gli affari o faccio qualcosa di creativo. Non è facile andare avanti e indietro tra questi stati d'animo. O faccio ordine tra carte, contabilità o sono al telefono a parlare con amici o sono in studio a scrivere rime o a fare beat. Oppure sono nel traffico, in giro ovunque occupandomi di varie cose. Oltre a essere un artista, gestisco anche un giro d'affari. Quando ricopri tutti i ruoli all'interno della tua azienda, parlando in questi termini, puoi scommetterci che sarai occupato.

Smoke: Che tipo di produttori Hip Hop ti hanno ispirato nel fare questo tipo di musica?
XL Middleton: Molti produttori e non solo dal West. Intendo, Dre mi ispira perchè ha il mix perfetto di lucido e sporco. La sua roba suona così pulita ma allo stesso tempo così sporca certe volte, è un grande suono. Vedi, sentirei più nuova musica R&B ma è troppo solare, troppo prodotta. Dre raggiunge quel suono pulito ma ancora lo rende duro, da una prospettiva Hip Hop.
Quik mi ispira come musicista, intendo, è uno di quei pochi produttori che ancora si interessa a far suonare le corde nei suoi beat. Scusate ma se non fate quello, se schiacciate solo qualche tasto e ci mettete sotto la batteria 808 (il suono tipico del South, ndd), quello è semplicemente un gran baccano per me, nient'altro che casino. Certamente me la faccio coi beat di Primo, mi piace anche Mannie Fresh, posso rispettarlo come musicista.
Oltre questi, i miei produttori preferiti sono quelli davvero sottovalutati. Johnny J, lui ha uno stile definito. Pete Rock, Easy Mo Bee, tutti questi tipi della DITC come Buckwild e Diamond D. Sono un tipo Old School Hip Hop quindi non me la faccio solo con la roba West Coast, sono cresciuto ascoltando tutta quella roba di New York, qualsiasi cosa che spaccasse nella metà degli anni '90, io c'ero.

Smoke: Un sacco di persone dicono che la tua musica è un mix del Funk di DJ Quik e Warren G e altri tipi di Funk come Battlecat e Fredwereck, qual'è la differenza per te tra tutti questi differenti stili?
XL Middleton: Tutti questi tizi sono fonte di ispirazione per me, ma penso che io stessi facendo quello che loro stavano facendo mentre stavano emergendo, sono ispirato dall'originale musica Funk: Cameo, Bootsy, One Way, Prince, roba così. Quando Quik e Warren stavano facendo strada non avevano un altro Quik o Warren da imitare, loro hanno il loro suono direttamente dalla pura fonte originale, quindi è lì che guardo anche io. E' così che lo mantieni fresco. Riconosco che è il 2007 e che non possiamo continuare a provare a ricreare il suono che ha reso la West Coast grande nella metà degli anni '90 perchè i tempi sono cambiati, il clima è differente, quindi sto cercando un modo di rielaborare il Funk per i giorni nostri.

Smoke: Come sappiamo hai lavorato sull'ultimo album dei Foesum; in una recente intervista Daz Dillinger ha detto che il G-Funk è una musica finita, qual'è il tuo punto di vista riguardo il G-Funk? Perchè un sacco di produttori West Coast cambiano la loro musica per soldi facendo basi South?
XL Middleton: E' vero, il G-Funk ha reso la West Coast quello che era negli anni '90, ma adesso è finito. Se non cerchiamo qualche nuova roba, non avanzeremo mai. Cali ci sta arrivando perchè la Bay Area ha il suo nuovo suono, la merda Hyphy. Sfortunatamente la regione del Sud della California no, quaggiù non abbiamo un suono di quel genere che la gente può sentire e sapere che siamo noi. E' per questo che un sacco di artisti sono o bloccati facendo roba Old School G-Funk o rappano come una cazzo di imitazione East Coast tipo Dipset.
Per me quella roba fa schifo, perchè se vuoi sentire un po' di cagate tipo Dipset, metterai su i Dipset, non la loro controparte West Coast che li scopiazza. E quando quel suono passa di moda, dove rimarrai allora? Attaccato al trend più recente e non troverai mai il tuo suono. Adesso, per come vanno i produttori, non posso nominare nessun produttore di fama che ha cambiato il suo suono così come dici tu. Intendo ci sono tipi come Rick Rock che ha provato un po' di roba nuova e ha vinto facendola. Ma lui ha creato un suono che è un marchio di fabbrica, non ha copiato la roba di nessun'altro. Ma sai, i figli di puttana devono fare quello che devono fare. Non ci sono molti soldi quaggiù quindi ognuno deve fare quello che deve fare per vincere.

Smoke: Come va con E-White? Mi sono piaciute tutte le tue produzioni su "The White Album".
XL Middleton: Grazie socio, sono contento che ti siano piaciute quelle tracce. Non gli parlo da quando è uscito di prigione ma sta facendo grandi cose con Meech Wells, so questo. Non saprei, dovresti chiederglielo.

Smoke: Ne parlavi prima, in una delle tue canzoni più famose dici: "Mi sento così West Coast e non voglio cambiare". Da questo posso capire che il tuo stile è sempre onesto e non ti interessa di cambiare per la gente, un sacco di persone ti apprezzano per questo. Cosa ne pensi a riguardo?
XL Middleton: Beh, questa è la mia missione. Come ho detto la gente ascolta la mia roba quando è stufa e annoiata di quello che passa per la radio. Non ho bisogno di fare "club hit" perchè ai miei fan non piacerebbe quella merda, e veramente non piace nemmeno a me quella merda. Fino al giorno in cui avrò un contratto Major, non ho bisogno di fare pezzi di quel tipo. E questo se mai un contratto Major arriverà, perchè comunque sono più interessato a spingere la mia roba nell'Underground. Questi tizi stanno cercando di ottenere contratti che potrebbero non arrivare mai, questi progetti promozionali vanno bene ma forza, fai i tuoi soldi adesso!!!

Smoke: Girando un po' per siti di artisti West Coast, specialmente nel movimento Chicano, vedo che vengono fatti un sacco di live in Giappone. Cosa puoi dire riguardo quest'amore dei Giapponesi per la West Coast? Un live viene più apprezzato lì che negli Stati Uniti?
XL Middleton: Si, i Giapponesi amano il West Coast Hip Hop. Sono andato in tour lì l'anno scorso ed è stata un'esperienza incredibile. Direi che c'è più amore per quello che facciamo laggiù che qua. Qui il livello del controllo delle aziende sull'industria musicale è come se ti strozzasse, laggiù la gente esercita la propria libertà di decidere cosa gli piace. Hanno il mio nuovo singolo "Coast Wit Me" in rotazione continua alla radio a Tokyo. Perchè? Credo perchè alla gente piaccia. Quaggiù ci sono così tanti giochi di potere per cui devi passare. Non bacio il culo di nessuno alla radio per avere qualche passaggio della mia roba, fanculo. Preferirei tornare in Giappone e farmela con loro laggiù o andare in tour in Europa o qualcosa del genere. Non fraintendermi comunque, ci sono tutti i tipi di fan nella West Coast che amano quel vero West Coast Funk, ma le loro voci non vengono ascoltate, la roba che suonano alla radio non riflette i loro gusti.

Smoke: Quali sono i tuoi 5 artisti preferiti dalla West Coast in questo momento che ti piacerebbe veder esplodere?
XL Middleton: Dico, me stesso, non posso mentire socio!!!Ma oltre questo, faccio il tifo per Bishop Lamont, dalle sue interviste sembra essere un uomo della gente, un vero artista, e mi posso relazionare a questo perchè è quello che mi sforzo di essere. Mi piacerebbe vedere esplodere i miei soci Dr. Stank & Dirty Birty, mi hanno mostrato amore e sono stati con me quando non avevo nient'altro che un po' di attenzione locale, fare una collaborazione con loro mi ha aiutato a spingermi sul livello successivo per la mia accettazione nella scena Underground della West Coast. La mia gente dai Foesum, mi hanno dato una possibilità e mi hanno aiutato ad avanzare così se potessi mai fare qualcosa per restituire quel favore, lo farei in un attimo. Il mio amico Big Saccs, ha talento ed è un veterano e si merita di splendere.

Smoke: Che tipo di software o hardware usi per produrre? Tutto il tuo equipaggiamento..
XL Middleton: Adesso se te l'avessi detto avrei dovuto ucciderti!!! Nah sto solo scherzando amico mio, praticamente il mio focus è sulla melodia, quindi la mia roba principale è collezionare differenti sintetizzatori e tastiere. Adesso ho una Roland XP, una Triton, una Korg MS2000, una mini Korg, il Planet Phatt e Mo Phatt Rack Mounts. D'altro canto colleziono anche suoni di batteria, ho un po' di nuovi kit che possono sempre dare al tuo suono una nuova impostazione. Adesso credo di avere circa 30.000 diversi suoni di batteria e breaks cui mi rifaccio di tanto in tanto. E non mi sembra abbastanza!!!

Smoke: Parlaci del processo di produzione, qual è il tuo punto di vista tra software e hardware?
XL Middleton: Il processo dipende davvero, perchè a volte sento l'idea per la traccia nella mia testa e semplicemente mi siedo e cerco di portarla in vita. Altre volte sono proprio nello stato d'animo di creare quindi mi siedo alla tastiera e inizio a suonare fino a quando salta fuori qualcosa di tosto. E di certo faccio un sacco di tracce personalizzate per la gente, mi dicono che tipo di sensazioni vogliono, magari quali strumenti, e io faccio semplicemente quello che vogliono, il metodo di solito funziona alla grande. Il mio punto di vista è che bisogna sempre avere delle attrezzature hardware, non si può stare soltanto con tutto quel software a meno che tu sia un produttore che si basa solo sui campionamenti, ma anche così potresti voler suonare dal vivo una linea di basso o qualcosa.

Smoke: Parlaci un po' della tua etichetta, Crown City Entertainment, gli artisti presenti..
XL Middelton: Adesso la lista ufficiale è composta da Black Daniels e 1stBorn. 1st è stato lontano dalla scena, sopratutto producendo ma si sta preparando per uscire con un nuovo progetto molto presto. Potremmo cazzeggiare un po' e fare un altro progetto "Angry Asians". Black è in movimento, sta parlando con qualche etichetta Major, quindi state pronti perchè il mio socio potrebbe invadere il circuito radio/MTV molto presto!!! Al di fuori di questo, me la faccio con il mio socio Mista Mil dalla L22 Records, ci intendiamo alla grande, ci esibiamo insieme tutto il tempo e registriamo tracce quando è possibile. E inoltre non posso dimenticare il collega Young Sau, quello è il mio socio da San Diego, è una vera bestia al micorfono ed è un artista davvero creativo, state attenti a sentirlo sul mio nuovo singolo "Bring It Back 2 Cali" e sul mio nuovo album "The Lost Tapes". Oh si e beccatemi su www.crowncityentertainment.com o www.myspace.com/xlmiddleton west-west!!!!
 

intervista di Smoke, traduzione di Davizz