ZAPP & ROGER

La West Coast deve molto a Roger Troutman, vero padre putativo delle sonorità di quello che verrà chiamato il G-Funk di produttori come Dr.Dre, Warren G e DJ Quik (per citarne alcuni). Roger Troutman è nato il 29 Novembre 1951 ad Hamilton, Ohio. Essendo stato influenzato dal P-Funk di George Clinton, dagli Ohio Players e da altri gruppi Funk, nel 1976 egli decise di fondare un gruppo chiamato "Roger & The Human Body" con il quale pubblicò il singolo "Been This Way Before". Nel 1978 Roger decise però di formare un gruppo con i suoi fratelli Lester, Larry e Terry (detto Zapp). Il nome del gruppo venne preso proprio dal nickname di Terry perché come raccontò Roger Troutman: "Un giorno, avevo appena finito di registrare "More Bounce", stavo parlando con George Clinton e lui ha detto: -Ho i Parliament, ho i Funkadelic, ho due gruppi. Ascolta.. voglio prenderti e usare il nome Roger & The Human Body e farti avere un contratto con la CBS Records. Ma portiamo questa traccia "More Bounce" e portiamola alla Warner Bros. sotto un'altro nome.- Ho pensato che fosse una grande idea. Stavo pensando ad un nome. Mio fratello stava lì e il suo nickname sembrava funzionare col suono della musica".
Gli Zapp (con Roger Troutman cantante e chitarrista, Lester Troutman alla batteria, Larry Troutman alle percussioni e Terry Troutman bassista) fece un tour per il Midwest e gradualmente aggiunse nuovi membri al gruppo: Bobby Glover e Jannetta Boyce (coriste), Greg Jackson e Sherman Fleetwood (alla tastiera) ed infine Eddie Barber, Jerome Derrickson e Mike Warren (ai flauti), al gruppo più avanti si aggiungerà anche  Shirley Murdock (cantante). Gli Zapp incominciarono a diventare un nome rispettato nel mondo del Funk  e lo stesso Bootsy Collins fu assunto dal gruppo per il loro album di debutto. Grazie al leggendario singolo "More Bounce To The Ounce" l'album Zapp (1980) entrò nella Top 20 delle classifiche. La musica proposta dalla band di Roger Troutman era di una originalità spiazzante, si trattava di una miscela di Jazz e Funk con la musica elettronica, di cui Roger era un vero maestro (è a lui che si deve la diffusione della mitica talkbox che trasforma la voce umana in elettronica). L'anno seguente Roger Troutman lavorò sull'album "The Electric Spanking Of War Babies" dei Funkadelic e pubblicò il suo album solista di debutto intitolato The Many Facets Of Roger, in cui appare la super hit "I Heard It Through The Grapevine" che spinse l'album alla certificazione d'oro. Nel 1982 venne pubblicato Zapp II, un disco bello quanto il primo e che includeva l'unico singolo del gruppo arrivato al numero uno dell'R&B: "Dance Floor". Nel 1983 venne rilasciato Zapp III (che arrivò nella Top 40) mentre nel 1984 Roger pubblicò The Saga Continues lanciato dalla hit "Midnight Hour". L'anno seguente il gruppo diede alle stampe The New Zapp IV U nel quale appare una delle canzoni più famose degli Zapp e del Funk in assoluto, stiamo parlando della mitica "Computer Love", cantata insieme all'amico Charlie Wilson della GAP Band e a  Shirley Murdock. Ma è nel terzo album da solista di Roger Troutman, Unlimited! (1987), che appare la hit del gruppo che ebbe più successo, ovvero "I Want To Be Your Man" che arrivò ai vertici delle classifiche R&B e ottenne un eccellente terzo posto nel Pop. Il gruppo ritornò nel 1989 con l'album Zapp V, mentre Roger pubblicò il suo ultimo album da solista Bridging The Gap nel 1991. Nel 1993 venne pubblicato Zapp & Roger All The Greatest Hits il loro album di maggior successo (certificato platino); questo disco è un must buy per tutti i fan della West Coast perchè contiene veramente tutte le migliori canzoni della band di Roger Troutman, canzoni che stanno alla base delle sonorità del Gangsta Rap (per fare un esempio su tutti si possono contare almeno 7 canzoni di questo disco campionate da 2Pac). Fu con l'inizio degli anni '90 che gli Zapp godettero di una nuova fama; i rappers e i produttori del Westside, cresciuti con la loro musica, riproposero tutte quelle sonorità che gli Zapp avevano portato avanti nel corso degli anni '80. A coronazione di questo legame tra gli Zapp e il Gangsta Rap vi è la canzone "California Love" di 2Pac con Dr.Dre & Roger Troutman, contenuta nel 9x platino "All Eyez On Me". Con questo pezzo il più grande rapper della storia e il più grande produttore della storia resero omaggio a Mr. Z-Funk, che poté finalmente comparire in modo massiccio nelle radio e nelle televisioni di tutto il mondo
. Il 19 Novembre del 1996 Zapp & Roger pubblicarono Greatest Hits Vol. 2 & More, in continuazione al disco uscito nel 1993.
La storia di Roger Troutman si concluse tragicamente il 25 Aprile del 1999 a Dayton, Ohio. Vicino allo studio di registrazione degli Zapp fu trovato il corpo di Roger Troutman, ferito a morte da diversi colpi di pistola, e dì lì a pochi metri il corpo di Larry Troutman. Secondo le ricostruzioni della polizia Larry uccise Roger per dei motivi che ad oggi non sono ancora stati scoperti, dopodichè si suicidò.
Il mondo della musica, ancora sconvolto dalle recenti scomparse di 2Pac e Biggie, fu shockato da questa triste ed inaspettata vicenda. Molti rappers resero omaggio agli Zapp, tra questi va ricordato il commuovente tributo di DJ Quik (vero erede di Roger Troutman nel mondo del Rap) intitolato "Roger's Groove", dal disco "Balance & Options", cantanto completamante in talk-box ("Mr. Troutman rest in peace, we love you oh yeah [...] I promised to keep the talk-box alive for you, for you Mr. Troutman"). Nel 2002 molti rapper della West Coast (tra cui Snoop Dogg, Spice-1, Kurupt, Daz, KAM, B-Real, Tray Deee, Xzibit, Ice T e altri) si misero a lavorare insieme per realizzare un bellissimo album tributo a Roger Troutman che venne pubblicato il 24 Aprile dello stesso anno con il titolo di "Still More Bounce", lanciato dallo stupendo singolo che dà il titolo all'album. Lo stesso anno venne pubblicato
The Anthology: We Can Make You Dance, un doppio disco contenente le hits degli Zapp & Roger; molto di questo materiale si può già trovare nei Greatest Hits precendenti ma va detto che qui diverse canzoni sono nella loro versione completa. Nel 2003 è uscito Zapp VI (Back By Popular Demand) che segna il ritorno degli Zapp sulla scena (alla talkbox ora vi è Terry Troutmant).

di Penny Law